Benvenuti su PianetaDragonBall!
Pagine consigliate...

Dragon Ball Z: Ultimate Battle 22

Dragon Ball Z: Ultimate Battle 22 è il primo picchiaduro per PlayStation basato su Dragon Ball Z: scopri il gameplay, i trucchi e altro!

Dragon Ball Z: Ultimate Battle 22

Dragon Ball Z: Ultimate Battle 22 è un gioco di combattimento per PlayStation basato su Dragon Ball Z.

Il titolo è uscito nel 1995 in Giappone e in 1996 in Europa ad opera della Bandai; solo 8 anni più tardi approdò anche negli USA edito da Atari. L'accoglienza che il pubblico diede a questo gioco alla sua uscita fu a dir poco fredda.

Dragon Ball Z: Ultimate Battle 22 deve il suo nome al numero dei personaggi giocabili. Particolarità del gioco è quella di utilizzare ricalchi dei disegni originali dell'anime come sprites. Inoltre, solo nell'edizione giapponese sono presenti cut-scenes visionabili prima degli incontri (una novità ai tempi in cui il titolo venne rilasciato); nelle edizioni europea e americana i video furono purtroppo tagliati.

Gameplay

Dragon Ball Z: Ultimate Battle 22 - Combattimento in aria

In Dragon Ball Z: Ultimate Battle 22, il gameplay si divide tra combattimento a terra e combattimento in aria (per spostarvi in cielo premete il bottone triangolo); è utile tenere in considerazione che se un personaggio viene colpito con un attacco molto dannoso mentre è in aria, questo precipiterà a terra e subirà un danno aggiuntivo, proprio come avviene nell'anime. Vi sono due personaggi che non possono volare: Mr. Satan e il maestro Muten (tra l'altro questi due sono tra i personaggi segreti ... vedi trucchi).

Dragon Ball Z: Ultimate Battle 22 - Combattimento a terra

In combattimento ogni personaggio ha a disposizione 2 barre di stato: una che indica i punti vitalità (health bar) e una che misura il livello di forza dei propri attacchi (strength bar); l'unico personaggio a non avere due barre è Mr. Satan, che non può usare l'energia spirituale e che in compenso usa le armi. Tutti hanno a disposizione una serie di attacchi ravvicinati (pugni e calci), oltre ad attacchi speciali che richiedono una combinazione di bottoni direzionali e bottone di attacco. Molti degli attacchi speciali sono basati sulle mosse reali dei personaggi nell'anime, ma richiedono una barra energia ben carica.

Goku vs. Trunks

Gli attacchi speciali consumano la barra della forza: quando è completamente esaurita, il personaggio è esausto e non riesce a muoversi finché la barra non si ricarica o finché non viene colpito. Per ricaricare la forza bisogna tenere premuti quadrato - X - cerchio, dopodiché il personaggio si caricherà emettendo la sua aura. Esiste anche la possibilità di creare per qualche istante un campo di energia attorno al vostro combattente: per farlo, fate destra - giù - sinistra, poi premete cerchio; mentre è presente il campo energetico, il personaggio non può essere danneggiato da attacchi energetici, ma resta vulnerabile ad attacchi ravvicinati.

Dicevamo che i personaggi giocabili in Dragon Ball Z: Ultimate Battle 22 sono 22, ma questo non è proprio esatto, in quanto ne esistono altri 5 segreti che possono essere sbloccati (vd. sotto). Comunque, i 22 personaggi iniziali sono:

Come vedete, si preannunciano scontri interessanti! Gli scenari di gioco sono: landa desolata, Namek, città in rovina, costa, deserto, arena del Cell Game, tempio di Dio, Stanza dello Spirito e del Tempo, ring del torneo di arti marziali, pianeta desolato, stanza di cristallo.

Trucchi

Oltre ai 22 personaggi giocabili iniziali, potete sbloccare altri 5 personaggi segreti:

Per sbloccarli premete i seguenti bottoni nella schermata del titolo:

su - triangolo - giù - X - sinistra - L1 - destra - R1

Dragon Ball Z: Ultimate Battle 22

Dopo questa combinazione sentirete un suono e partirà un video che presenta i 5 personaggi nascosti. Dopo, il titolo cambia da Ultimate Battle 22 a Ultimate Battle 27.

Un paio di note particolari: Goku bambino non è capace di volare, ma questa mancanza è compensata usando la nuvola Kinton. Inoltre, se il match è tra due Goku bambini, quello che perde l'incontro alla fine si trasforma in Olong, come a dire che era un impostore.

Link correlati