Benvenuti su PianetaDragonBall!
Pagine consigliate...

Dragon Ball Z Gaiden

L'OAV di Dragon Ball Z mai visto in Italia: scopri di più sul misterioso Dragon Ball Z Gaiden!

Dragon Ball Z Gaiden OAV

Dragon Ball Z Gaiden: Saiyajin Zetsu Metsu Keikaku è il titolo di un OAV di Dragon Ball Z uscito in Giappone nell'ormai lontano agosto del 1993 e mai tradotto nella nostra lingua. Il titolo può essere tradotto in italiano come "Un'altra storia di Dragon Ball Z: Il piano per distruggere i Saiyan".

Questo OAV, ambientato nel lasso di tempo che precede il Cell Game (Future Trunks appare tra i Guerrieri Z e Gohan è ancora bambino ma può già trasformarsi in Super Saiyan), si ispira all'omonimo videogioco pubblicato tra il 1993 e il 1994 per le conosole Nintendo NES e Bandai Playdia (il Nintendo non ha sicuramente bisogno di presentazioni, mentre Playdia è una console a 8 bit uscita nel 1994 e sconosciuta ai più, poiché è stata venduta esclusivamente in Giappone).

OAV: che significa? Gli OAV (Original Anime Video) altro non sono che pellicole destinate esclusivamente all'Home Video, quindi non pensate né per il cinema né per la televisione. Dragon Ball Z Gaiden è l'unica pellicola di Dragon Ball di questo tipo; in Giappone, in effetti, questo titolo è uscito solo in VHS, più precisamente suddiviso in due videocassette intitolate "Avventura sulla Terra" e "Avventura nello Spazio" ... il perché di questi titoli può essere facilmente capito leggendo la trama della pellicola raccontata più giù in questa stessa pagina.

La trama di Dragon Ball Z Gaiden

Dr. Raichi, Tsufuru

Su un pianeta chiamato Pianeta Dark, un misterioso personaggio, il Dr. Raichi, medita un perfido piano per eliminare i Saiyan, verso i quali sembra nutrire un odio viscerale. Nel frattempo, sul Pianeta Terra tutto fa pensare a una giornata apparentemente tranquilla; Goku e Gohan stanno passando una bella giornata padre-figlio, fino a quando Mr. Popo non va loro incontro per avvisarli che un imminente pericolo sta mettendo a repentaglio il Mondo: un misterioso gas, chiamato Destron Gas, sta poco a poco provocando la morte di tutti gli esseri viventi inanimati del pianeta, ad esempio le piante. Goku e Gohan, ai quali presto si unisce anche Piccolo, sono subito pronti a scongiurare questa nuova minaccia.

Goku e Gohan vs. Destron Gas

I tre, seguendo le indicazioni del nuovo Supremo della Terra, Dende, partono alla ricerca di 4 generatori, disseminati per il globo, che sembrano essere le sorgenti da cui fuoriesce il terribile Destron Gas, con l'intento di distruggerli. La missione procede bene e durante la ricerca dell'ultimo generatore, anche Vegeta e Trunks intervengono in aiuto di Goku, Gohan e Piccolo per far fronte ad un ingente gruppo di creature ostili preposte alla difesa del malefico congegno.

Freezer

La missione sembra finalmente compiuta, quando Dende informa i guerrieri circa la comparsa di un altro generatore, questa volta nella Città dell'Ovest. Giunti sul posto, Goku e gli altri si imbattono in 4 guerrieri fantasma aventi le sembianze di alcuni dei più temibili nemici di un tempo: Freezer, Cooler, Slug e Turles. Per i potenti Super Saiyan non è un problema risolvere la questione, ma al termine dello scontro, la voce di Re Kaio avverte Goku dell'esistenza del Dr. Raichi, responsabile della comparsa dei generatori di Destron gas e creatore di quei guerrieri fantasma; il crudele Raichi, secondo Re Kaio, nutre l'intenzione di sterminare i Saiyan ricorrendo a qualunque mezzo. Dunque la missione continua: fermare Raichi!

Pianeta Dark, covo del Dr. Raichi

I nostri valorosi amici raggiungono con una navicella il Pianeta Dark, dove Raichi ha instaurato la sua base operativa: costui rivela loro di essere l'unico sopravvissuto dell'antica e progredita civiltà Tsufuru, sterminata in passato dai Saiyan. Meditando vendetta contro il popolo dei Saiyan, Raichi aveva progettato una creatura che, accumulando l'energia dell'odio covato da tutti i nemici dei Saiyan, fosse in grado di evolversi in un unico potentissimo essere che li avrebbe distrutti: il suo nome è Hatchyack. In questo modo, secondo Raichi, l'odio seminato dai Saiyan si sarebbe ritorto contro loro stessi.

Hatchyack

Vegeta provvede subito ad annientare il folle scienziato senza troppi complimenti, ma l'odio sprigionato da quest'ultimo in punto di morte è talmente grande che, come una goccia che fa traboccare un vaso, fa sì che la sua pericolosa creatura giunga al completamento della propria formazione. Così Hatchyack è ora un essere vivente votato ad eliminare i Saiyan per realizzare il sogno di vendetta del Dr. Raichi. La sua forza devastante mette subito in seria difficoltà Goku, Vegeta, Trunks, Gohan e Piccolo, ma le forze congiunte di tutti loro, alla fine, li condurranno al trionfo.

Curiosità su Dragon Ball Z Gaiden

Dragon Ball Z Gaiden si connette storicamente con la storia principale attraverso l'esistenza del progredito popolo degli Tsufuru, che condivideva lo stesso pianeta con i Saiyan.

Goku vs. Dr. Raichi

In Dragon Ball Z, re Kaio racconta all'allievo Goku come l'evoluta tribù degli Tsufuru, che da tempo viveva in pace sul proprio pianeta, Plant, sia stata un giorno sopraffatta dal bellicoso popolo dei Saiyan, i quali, dopo la conquista, ribattezzarono il pianeta in Vegeta. Nell'OAV, il Dr. Raichi aggiunge che i Saiyan erano approdati sul Pianeta Plant e che beneficiarono dell'ospitalità degli Tsufuru prima di mutarsi in conquistatori e prendere possesso del Pianeta.

Tsufuru sconfitti

Un richiamo al popolo Tsufuru e al loro pianeta Plant è presente in Dragon Ball GT: il malvagio Baby, frutto della tecnologia Tsufuru, è mosso contro i Saiyan da uno spirito di vendetta e di rivalsa per il suo popolo, che culmina poi nel desiderio di ricostruire Plant. La forma degli occhi di Baby è uguale a quella del Dr. Raichi in Dragon Ball Z Gaiden, coerentemente con l'intreccio narrativo.

Link correlati